Tante specialità surgelate
Consegna gratuita
Soddisfatti o rimborsati
Pagamento online o alla consegna
Acquista 24 ore su 24

La Pizzeria bofrost*

La Pizzeria bofrost*

Non dire che non ami mangiare una pizza davanti ad un bel film, magari il venerdì, dopo una settimana di lavoro, quando cucinare vorresti fosse l'ultimo pensiero.
Con bofrost* basta accendere il forno, scegliere la pizza che più ti piace e poi rilassarti insieme alla tua famiglia o agli amici.

Scopri la qualità delle pizze surgelate bofrost* e la comodità di averle sempre a disposizione nel tuo congelatore.

Per tutti i giorni, per party o aperitivi, la pizza è la soluzione perfetta che accontenta tutti

 

Storia: le origini della pizza

Elleniche, egiziane, italiche o partenopee? Difficile è stabilire a quale popolo poter far risalire l’origine del piatto più conosciuto al mondo poiché tutte le civiltà hanno sperimentato forme diverse di focacce e schiacciate, fondamentali forme di nutrimento del tempo.

La pizza comunque, così come oggi la conosciamo, risale all’inizio del XIX secolo con la scoperta e l’importazione dall’America del pomodoro. Un episodio celebre narra che, nel 1889, il re Umberto I con la regina Margherita fossero in visita a Napoli e che la regina, incuriosita da questo cibo di cui tanto aveva sentito parlare a corte, la pizza appunto, desiderasse poterla degustare. Don Raffaele Esposito, assistito dalla moglie donna Rosa, in realtà la vera maestra e autrice delle pizze presentate i sovrani, preparò tre diverse specialità: la “mastunicola”, la pizza “bianca” con sugna, una sorta di strutto, formaggio e basilico, la pizza alla marinara, con aglio, acciughe, olio e pomodoro ed una terza con mozzarella, pomodoro e basilico, in altre parole con i colori della bandiera italiana, che entusiasmò la regina Margherita. Fu così che Don Raffaele decise di chiamare questa pizza “alla margherita”. Questa, insieme “alla napolenata” che, a differenza della margherita ha l’acciuga, sono senza dubbio le pizze più conosciute.

Pizza a la Carte

La pizzeria bofrost* offre una vasta gamma di proposte, come nelle migliori pizzerie, ma con il piacere e la comodità di stare a casa.  

La scelta è davvero infinita! Dalle classiche e tanto amate a quelle più originali dagli ingredienti ricercati e sapori particolari, senza dimenticare le schiacciate dalla pasta sottile e croccante e i pratici tranci. L’esperienza dei nostri pizzaioli riesce sempre a creare curiosi ed intriganti abbinamenti capaci di esaltare la fragranza ed il profumo delle pizze bofrost*.

Per i vegetariani ed i vegani, c’è la Pizza Margherita Multicereali Mylife, senza latte e derivati del latte, con un impasto di farina multicereali e farcita con Mozzarisella, polpa e cubetti di pomodoro. Perfetta per gli intolleranti al lattosio.

E chi è intollerante al glutine, troverà nella sezione Su Prenotazione del catalogo le speciali pagine Freelife, dedicate ai prodotti senza glutine con la Pizza Margherita e al Salamino.

I vantaggi delle pizze bofrost*

Le nostre pizze surgelate hanno una lunga lievitazione di 24 ore, che garantisce una pasta fragrante e sempre ben cotta. Sono prodotte in Italia, utilizzando acque delle Prealpi carniche e sono farcite a mano una a una, utilizzando solo ingredienti selezionati.

La cottura in forno a legna su pietra, inoltre, dona alle pizze un aroma ed una fragranza inconfondibili. La pasta profuma infatti degli aromi del legno e non si asciuga eccessivamente.

6 ottimi motivi per scegliere le pizze bofrost* rispetto alle pizze di pizzeria

1)    Massima fragranza e croccantezza: le altre pizze, durante il trasporto nel cartone, normalmente diventano “gommose”.

2)    Massima sicurezza igienica: le altre pizze possono essere trasportate in contenitori igienicamente “precari”.

3)    Comodità di avere la pizza pronta in pochi minuti quando vuoi.

4)    Un prezzo competitivo.

5)    Cottura uniforme: le pizze della pizzeria molto spesso presentano bruciature, dannose per l’organismo.

Il segreto delle pizze bofrost*

Per ottenere un risultato ottimale è opportuno seguire correttamente i consigli di preparazione.

“Mentre il forno raggiunge la giusta temperatura, lascia scongelare la pizza per circa 15 minuti nella sua protezione trasparente; elimina quindi la pellicola e inforna la pizza posizionandola sulla griglia centrale seguendo, per la cottura le indicazioni riportate sull’imballo che variano a seconda della tipologia di forno (statico o ventilato)”

E’ bene però ricordare che, indipendentemente dalla tipologia di forno, le prestazioni dei singoli forni possono variare e che ognuno, conoscendo il proprio elettrodomestico, dovrà valutare tempi e gradi corretti.

Per la cottura di 2 o più pizze è importante preriscaldare il forno ventilato a 180°C e cuocerle per circa 15 minuti, verificando che la mozzarella sia ben sciolta. Naturalmente, il risultato ottimale si ottiene con la cottura di una pizza per volta.

Pizza croccante anche in padella

Le nostre pizze surgelate si possono preparare anche in padella e sono davvero croccantissime

Sarà sufficiente scongelare la pizza nella sua pellicola trasparente per 15 minuti, eliminare la pellicola e cuocerla in una padella antiaderente con coperchio a fuoco basso, senza aggiungere alcun condimento, secondo le indicazioni della confezione.

Trancio Express: la pizza subito pronta nel tuo microonde.

Nascono gli esclusivi tranci pizza da microonde, ideali come cena veloce, snack e merenda o per accompagnare gli aperitivi.

SOLO TRE minuti in microonde e un minuto di riposo pre-consumo ed il gusto è servito.

Margherita, Vegetariana, Salamino, 4 Formaggi e Prosciutto e Funghi. Un assortimento di ben 5 gusti ed una croccantezza senza fine, come nelle migliori focaccerie. Ed il segreto della loro croccantezza è custodito nella speciale confezione in cui sono confezionate e in cui si preparano.